Regolamento

Approvato a Bologna il 17 maggio 2013

ART. 1
Il presente Regolamento è volto a disciplinare compiutamente, nel rispetto delle norme statutarie, l’organizzazione, il funzionamento e l’attività della Società Italiana di Chirurgia Vertebrale – Gruppo Italiano Scoliosi (SICV&GIS). Esso sostituisce il Regolamento emanato in precedenza avente lo stesso oggetto. La sede della SICV&GIS è fissata in Via Nicola Martelli, 3 – 00197 Roma. La Sede potrà essere modificata in qualunque momento per esigenze logistiche, su proposta del Consiglio Direttivo e voto dell’Assemblea Ordinaria o Straordinaria.

ART. 2
Le domande di nuovi Soci ordinari e corrispondenti devono essere indirizzate al Presidente dell’Associazione ed il candidato deve rispondere ad un predisposto questionario ed allegare una lettera di presentazione di due soci ordinari. Il Consiglio Direttivo deciderà in base al curriculum documentato del candidato la qualifica di socio ordinario o corrispondente. I soci onorari sono nominati dall’Assemblea su proposta del Consiglio Direttivo. I soci ordinari e corrispondenti sono tenuti a versare entro la data dell’Assemblea Ordinaria la quota associativa.

ART. 3
In caso di dichiarata morosità il socio viene considerato decaduto e, fino ad una durata di 4 anni dal momento del mancato rinnovo, potrà richiedere la riammissione corrispondendo le quote non pagate. Sulla riammissione deciderà il Consiglio Direttivo.

ART. 4
L’Assemblea può revocare lo status di socio a qualunque categoria appartenga, su proposta del Consiglio Direttivo, qualora egli non mantenga comportamenti conformi alle finalità dell’Associazione

ART. 5
I membri sostenitori possono contribuire agli scopi dell’associazione, nel rispetto delle norme statutarie e delle finalità associative, anche finanziariamente. I rapporti tra i membri sostenitori e la Società vengono disciplinati dal Consiglio Direttivo

ART. 6
Le riunioni scientifiche (Congressi, Simposi, ecc.) ed i corsi di aggiornamento proposti e programmati dai componenti dell’Associazione e che si intenda svolgere a nome della SICV&GIS devono essere approvati dal Consiglio Direttivo.
I rapporti con altre Società Scientifiche, italiane o straniere, gli scambi culturali e le attività di aggiornamento devono essere disciplinate dal Consiglio Direttivo che decide se concedere il patrocinio ed un eventuale sostegno finanziario.

ART. 7
I Soci in regola con il pagamento delle quote possono candidarsi o essere candidati da altri soci all’elezione nel Consiglio Direttivo con una lettera inviata al Presidente fino a 15 giorni prima dell’Assemblea Ordinaria che eleggerà il nuovo Consiglio Direttivo. L’importo della quota associativa viene stabilita dal Consiglio Direttivo.

ART. 8
Il Tesoriere dell’Associazione amministra il patrimonio sociale e quindi: a) cura le riscossioni delle quote sociali; b) provvede al saldo di fatture e ad ogni altra incombenza amministrativa; c) provvede a compilare il resoconto finanziario in occasione dell’Assemblea annuale

ART. 9
Il Comitato dei Probiviri dell’Associazione è composto come dall’art. 23 dello Statuto, ha funzioni di controllo etico-deontologico sul comportamento dei soci ed esprime, su richiesta, parere scritto “pro-veritate” su soluzioni terapeutiche e su quanto altro richiesto.
I Soci possono rivolgersi al Comitato attraverso la segreteria della Società.

ART. 10
Il Consiglio Direttivo provvede all’individuazione di un ristretto numero Soci con riconosciuta esperienza e a cui possono rivolgersi i Soci ordinari, onorari e corrispondenti per un parere pro-veritate nei contenziosi medico-legali.

ART. 11
Onde favorire la diffusione delle informazioni tra i soci e promuovere le finalità della Società, sono individuati tra i Soci i Delegati Regionali, che avanzano la propria candidatura al Consiglio Direttivo, vengono nominati nel corso dell’Assemblea Ordinaria in occasione delle nuove elezioni e restano in carica per il periodo di validità del Consiglio Direttivo. I Delegati potranno candidarsi a svolgere detto ruolo solo nella regione di reale appartenenza, in cui esercitano la propria professione.

ART. 12
I Delegati Regionali si occuperanno della promozione delle finalità della Società, potranno proporre e coordinare corsi, convegni, manifestazioni a livello locale, chiedendo preliminarmente al Consiglio Direttivo l’autorizzazione e documentando la finalità, il finanziamento e la corrispondenza con le regole statutarie. I Soci a loro volta potranno, attraverso i Delegati Regionali, proporre attività culturali e chiederne il patrocinio alla Società.

ART. 13
Il Consiglio Direttivo gestisce i rapporti con la Società di Servizi SICV&GIS SERVIZI S.R.L. per l’organizzazione ed il finanziamento di corsi, congressi, manifestazioni, programmi di formazione continua in medicina, mantenendo la sovrana autorità scientifica e delegando per la parte finanziaria ed organizzativa la suddetta Società di Servizi. Il Consiglio Direttivo relaziona annualmente all’Assemblea Ordinaria le attività della società di Servizi.

ART. 14
Il Presidente ha la facoltà di scegliere un Segretario alla Presidenza che lo coadiuvi nello svolgimento della sua attività di coordinamento. Il Consiglio Direttivo si riserva la possibilità di affidare incarichi per specifiche esigenze organizzative a Soci non facenti parte del Consiglio in carica.

ART. 15
La SICV&GIS, per la propria natura multidisciplinare, può chiedere alle Società Scientifiche a carattere medico, un mutuo riconoscimento, in rapporto alle diverse anime culturali scientifiche dei Soci affiliati con specifico interesse nella chirurgia vertebrale, allo scopo di promuovere le finalità della Società stessa, pur conservando l’autonomia gestionale di attività ed eventi.

Scarica il Regolamento   PDF_Logo

Società Italiana di Chirurgia Vertebrale e Gruppo Italiano Scoliosi